3 secondi di Natale

I secondi piatti sono uno dei punti di forza della tavola delle feste.
Su una tavola imbandita e decorata con i colori del Natale, queste ricette vi faranno fare un figurone anche per come si presentano.

Cappone ripieno

Ricetta tradizionale dal sapore americano, il cappone ripieno è facile da preparare, e porterà un tocco in più alla vostra tavola delle feste. L'essenziale è seguire il procedimento alla lettera.

Ingredienti (per 4 persone):
- 1 cappone
- 1 uovo
- 200 g di carne macinata
- 200 g di salsiccia
- quattro cucchiai di pangrattato
- prezzemolo (quanto basta)
- uno spicchio d'aglio
- noce moscata
- un cucchiaio di parmigiano grattugiato
- sale e pepe
- timo, cipolla tritata, foglie di alloro e chiodi di garofano
- burro

Preparazione:
Lavate e tritate il prezzemolo, e fate lo stesso anche con lo spicchio d'aglio. In una terrina unite la carne macinata e la salsiccia tritata insieme all'uovo, al trito di aglio e prezzemolo, al pangrattato e al parmigiano. Mescolare bene, fino a formare un composto compatto (se non lo è, aggiungere ancora pangrattato). Salare e pepare.
Pulite il cappone (ma si consiglia di comprarlo già pulito).
Farcire il cappone con il composto di carne, e cucire l'apertura con il filo da cucina. Sistemate il cappone in una grossa pentola (che lo contenga senza problemi) e copritelo con dell'acqua, alla quale aggiungerete cipolla, timo, chiodi di garofano e figlie di alloro.
Cuocetelo per circa un'ora e mezza.
Toglietelo dalla pentola e sistematelo in una teglia.
Spezzettate sopra le varie parti del cappone alcune noci di burro, e ponetelo in forno a 200 gradi, in modo da rifinire la cottura. Estraetelo dal forno e servitelo quando sulla carte si sarà formata una crosticina bruna.

Filetto alla Wellington

Un piatto raffinato e adatto alle feste natalizie, in quanto si presta anche a una presentazione molto elegante. La preparazione richiede tempo, ed è di media difficoltà.

Ingredienti per 4 persone:
- 1 kg di filetto di manzo o di vitello
- 100 g di prosciutto crudo
- 250 g di funghi champignon
- un rotolo di pasta sfoglia già pronta
- olio d'oliva
- aglio tritato
- un bicchiere di vino rosso
- sale e pepe
- un cucchiaio di senape
- un uovo sbattuto

Preparazione:
Sistemate il filetto in una casseruola e fatelo rosolare con un po' d'olio d'oliva. Dopo qualche minuto, aggiungete il vino rosso, il sale e il pepe e fatelo cuocere da tutte le parti per circa venti minuti. Togliere dal fuoco.
Pulite i funghi, tritateli e cuoceteli in padella con aglio e olio.
Aggiungete sale e pepe.
Una volta cotti, frullate i funghi, trasformandoli in una sorta di purè. Spalmate a questo punto la senape sulla superficie del filetto.
Stendete la pasta sfoglia, coprendola con 50 grammi di prosciutto crudo a fette. Spalmatevi sopra metà del purè di funghi, disponetevi il filetto, e copritelo con gli altri 50 grammi di prosciutto e ciò che resta della crema di funghi.
Avvolgete a questo punto la pasta sfoglia intorno alla carne, e chiudete bene i bordi. Per sigillarli, spennellateli con l'uovo sbattuto.
Cuocete a questo punto il filetto nel forno a 180 gradi per circa mezz'ora. Una volta cotto, tagliatelo a fette dello stesso spessore e servite su un piatto da portata.

Prosciutto glassato

Una ricetta con diversi passaggi, che richiede tempo ma che vi farà fare un figurone sotto le feste.

Ingredienti per 6 persone:
- un prosciutto cotto o affumicato da due chili
- 100 g di miele d'acacia
- 100 g di gelatina di ribes (in alternativa si può usare un bicchiere di succo d'arancia)
- un cucchiaino di cannella
- un cucchiaio di aceto bianco

Preparazione:
Effettuare dei tagli con un coltello da carne sulla superficie del prosciutto. Dovrebbero essere a forma di losanga e profondi un paio di centimetri.
Cuocere in forno a 180 gradi per un'orma e mezza. Nel frattempo, preparare la glassa unendo il miele con la gelatina di ribes, la cannella e l'aceto.
Mescolare e portare a ebollizione: far bollire per una decina di minuti.
Togliere il prosciutto dal forno, cospargerlo con la salsa così preparata e infornare nuovamente per trenta minuti.

Ti è piaciuta la ricetta?