3 ricette semplici per Capodanno

Il cenone di capodanno è uno dei momenti più impegnativi per i cuochi e le cuoche: si cerca di servire sapori insoliti e raffinati e si è continuamente in corsa contro il tempo.
Evitare affanni e mantenere alta la qualità della cena non è una causa persa, è possibile fare una bella figura e servire portate facili ma dal sapore ricercato, come queste tre ricette a base di pesce.

Crostini di salmone e mascarpone

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 15 minuti

Ingredienti per 2 persone
- 4 fette di pane integrale
- 4 fette di salmone affumicato
- 100 g di mascarpone
- 1 cucchiaino di erba cipollina
- 1 cucchiaino di aneto

Preparazione
Mescolate al mascarpone un cucchiaino di erba cipollina, amalgamando bene.
Tagliate il pane a fette e fatelo tostare leggermente, su entrambi i lati. Successivamente, spalmate un po' del mascarpone aromatizzato sul pane e adagiate una fettina di salmone affumicato.
Aggiungete dell'aneto e servite tiepidi.

Tagliolini agli scampi al sapore di limone

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti per 2 persone
- 250 g di tagliolini freschi
- 1 limone biologico
- 1/2 cipolla bianca
- 150 ml di panna fresca
- un bicchiere di vino bianco
- 6 scampi
- 200 g di burro

Preparazione
Lavate un limone e grattugiatene la scorza senza aggredire la parte bianca. Incorporate la buccia grattugiata al burro, amalgamandola bene, poi lasciate riposare in un luogo fresco per mezz'ora.
Spremete il limone e conservatene il succo.
Lavate gli scampi e fateli cuocere in una padella con la cipolla affettata finemente, il vino bianco e il sale. Quando gli scampi saranno a metà cottura, potete aggiungere il burro aromatizzato e terminare aggiungendo, se necessario, qualche goccia di limone.
Prendete una pentola per cuocere la pasta e riempitela per metà di acqua e metà di succo di limone, poi portate ad ebollizione. Salate e calate i tagliolini facendoli cuocere per 3/4 del loro tempo di cottura.
Scolateli e terminate la cottura nella padella con gli scampi e il burro aromatizzato.
Infine aggiungete la panna. In ultimo fate insaporire la pasta e il condimento per circa un minuto a fuoco spento.
Servite decorando il piatto con del prezzemolo tritato fresco o con un pò di buccia grattugiata del limone.

Salmone in crosta

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti per 2 persone
- 250 g di salmone
- 1 rotolo di pasta sfoglia già pronto
- 600 g di spinaci in foglia
- 30 g di burro
- 1 rosso d'uovo
- sale qb

Preparazione
Aprite la confezione di pasta sfoglia e ritagliate quattro cerchi di pasta più piccoli, lasciateli a temperatura ambiente a riscaldarsi.
Lavate gli spinaci e fateli stufare per 10 minuti con un pò di burro e sale, finchè quasi tutta l'acqua che la verdura espelle non sarà riassorbita. Poi procedete con il salmone: dovrete tagliarlo in quattro fette a partire dal pezzo che avrete acquistato.
A questo punto è arrivato il momento di comporre il nostro salmone in crosta. Procedendo a strati, dovrete usare un disco di pasta sfoglia come base su cui stendere un pò di spinaci ed adagiare una fetta di salmone, quest'ultima andrà ad essere ricoperta di ulteriori spinaci e, infine, di un altro disco di sfoglia, a chiusura del tutto. Lavorate la pasta sfoglia per chiudere la base con il disco di chiusura.
Procedete fino a finire i dischi di sfoglia.
Sbattete un rosso d'uovo e spennellatelo sulla cima di ogni disco, poi infornate a 200 gradi per circa 30/35 minuti.

Ti è piaciuta la ricetta?