3 ricette con i fichi d'India

L'Opuntia Ficus Indica, meglio noto come fico d'India, è una pianta originaria del Messico molto diffusa anche nelle regioni del sud Italia dove trova il clima ideale per crescere.
Il fico d'India ha caratteristici frutti, dalle proprietà rinfrescanti, che hanno un aroma dolce e un retrogusto acidulo e trovano un largo impiego in cucina.
Fermo restando che i fichi d'India si possono consumare anche semplicemente crudi al naturale, ecco qualche consiglio su come sfruttarli per qualche ricetta.

Marmellata di fichi d'India

Difficoltà: molto bassa
Tempo di preparazione: un'ora e mezza


Ingredienti:
- 2 kg di fichi d'India maturi
- 750 g di zucchero bianco semolato
- 2 limoni
- acqua q.b.

Preparazione:
La preparazione di questa confettura comincia con la pulizia dei fichi d'India, prestando molta attenzione ad eventuali spine residue.
Una volta lavati, prendete i fichi d'India e privateli della buccia, poi tagliateli a dadini.
Mettete i pezzi in una pentola antiaderente e fateli appassire a fuoco lento (se serve con l'aiuto di un pò di acqua).
Ultimata la cottura passate il tutto con il 'passaverdure' in modo che la consistenza sia omogenea e fluida, unite lo zucchero e portate a ebollizione. Raggiunta la temperatura aggiungete il succo dei due limoni e continuate a cuocere, mescolando per almeno una mezz'oretta.
A questo punto la marmellata è pronta per essere messa nei barattoli sterilizzati, da chiudere e tenere rovesciati per creare l'effetto "sotto vuoto" ideale per la conservazione della crema fresca spalmabile.
Abbinamenti:
La confettura di fichi d'India è la base ideale per fare dolci, è l'abbinamento giusto ad un piatto di formaggi e può essere usata per prelibate colazioni. Si sposa sia con vini rossi che con vini bianchi.

Risotto con fichi d'India


Difficoltà: molto bassa
Tempo di preparazione: 45 minuti


Ingredienti per 4 persone:
- 320 g di riso carnaroli
- 3 fichi d'India
- mezzo scalogno
- parmigiano reggiano q.b.
- brodo vegetale q.b.
- sale, burro e olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione:
Pulite i fichi d'India e tagliateli a pezzetti piccoli. In una casseruola fare imbiondire lo scalogno (che potete eliminare subito), poi aggiungete i frutti fatti a dadini e il riso. Di tanto in tanto versate un pò di brodo e mescolate. Prima di ultimare la cottura aggiungete il formaggio grattugiato e il burro mantecando per far amalgamare il tutto. Se necessario aggiustate di sale.
Abbinamenti:
Questa variante light ed estiva del classico risotto si abbina perfettamente con un vino rosso fermo.

Insalata con fichi d'India

Difficoltà: molto bassa
Tempo di preparazione: 20 minuti


Ingredienti per 4 persone:
- 300 g di insalata mista (fresca di stagione)
- 4 fichi d'India
- 50 g di gherigli di noci
- il succo di un limone
- sale, pepe, olio extra vergine q.b.

Preparazione:
Pulite i fichi d'India, privateli della buccia e tagliateli a fette abbastanza grandi. In una ciotola capiente mettete il misto di insalate, i pezzi di fichi d'India, le noci leggermente tritate e condite abbondantemente il tutto con un'emulsione di limone, olio extra vergine di oliva, sale e pepe.

Abbinamenti:
Questa insalata decisamente estiva si sposa perfettamente con un vino bianco frizzante debitamente raffrescato.

Ti è piaciuta la ricetta?